Energy Manager
 
ENERGY MANAGEMENT

I consumi energetici sono un costo in crescita continua e la produzione di energia è quasi sempre un processo inquinante. Nel Mondo attuale il risparmio energetico è una necessità improrogabile perché ha positivi effetti sugli utili e sull'immagine dell'azienda (Green economy) oltre che sull'ambiente.

Un approccio strutturato al problema, riportato nella norma UNI CEI EN ISO 50001-2011, può garantire il raggiungimento di obiettivi di risparmio importanti e sostenibili nel tempo. Sono comunque possibili interventi progettuali già di buona redditività anche fuori dal contesto normativo.
La figura dell'Energy Manager è colui che si occupa in azienda di impostare e seguire questa metodologia e quindi impostare e dirigere i progetti di risparmio energetico; non deve essere per forza un dipendente, ma può essere un consulente, come noi.

Metodologia: approccio al problema
  1. Rilevare ed analizzare i costi energetici: luce, gas, acqua, aria compressa, durante l’anno
  2. Analizzare i flussi: dove/come si consuma, identificare i maggiori centri di utilizzo e le modalità dei consumi.
  3. Inserire un sistema di monitoraggio consumi con misuratori e creare un modello matematico processo/consumi definendo i coefficienti EDI e KPI
  4. Identificare progetti di risparmio energetico con payback medio/corto e rilevanti da un punto di vista economico.
  5. Identificare gli obiettivi di risparmio e quindi il payback dei progetti
  6. Analizzare i fornitori a più basso costo per i consumi dell’azienda (non conta solo il prezzo)
  7. Valutare possibili sistemi di co-generazione locali (energia solare, eolica, geo termica, ..)
  8. Monitorare i consumi e verificare il raggiungimento degli obiettivi
  9. Impostare un sistema di gestione secondo le ISO 50001 per garantire nel tempo un costante miglioramento: Plan, Do, Check, Act

 






aziendasnella.it è un sito dell'ing. Vittorio Caprioli
via Leonardo da vinci, 10 - BORGARELLO (PV)
  Site Map